martedì 31 gennaio 2023
stónnə 12°, ‘u cìələ scúrə

Logo

Tempo di lettura: meno di 1 minuto

? FOTONOTIZIA – Taranto, la nuova vita di Michela Piccione: denunciò il precariato, diventa Cavaliere della Repubblica e trova il posto fisso

Redazione IAMTaranto - 10 Settembre 2021

La nuova vita di Michela Piccione di Sava (in provincia di Taranto), diventata Cavaliere della Repubblica e ora necrofora. Come rivelato da Il Corriere della Sera, dopo una vita lavorativa da precaria ha finalmente trovato il posto fisso dopo anni da centralinista di un call center di Taranto. La giovane tarantina di 35 anni denunciò le condizioni lavorative di sfruttamento (da 33 centesimi a 1,18 euro all’ora) e lo scorso dicembre, fu insignita dal Capo dello Stato Sergio Mattarella dell’onorificenza di Cavaliere della Repubblica.

«Quella storia — sottolineò all’epoca — mi ha rafforzato e mi ha dato la consapevolezza che, se tutti alziamo la testa, forse le cose cambiano. La vergogna non può essere la nostra ma di chi sfrutta».

Leggi l’articolo completo QUI

In bocca al lupo Michela

TAG: