domenica 29 gennaio 2023
stónnə 9°, ‘u cìələ scúrə

Logo

Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Un cimitero per gli animali domestici: battaglia sul progetto del Comune. Ora la decisione spetta al Tar

Redazione IAMTaranto - 1 Ottobre 2021

Fonte – Nuovo Quotidiano di Puglia

Saranno i giudici del Tribunale amministrativo di Lecce a dire se Manduria potrà avere o meno un cimitero per animali domestici. Per l’ex dirigente dell’area lavori pubblici e urbanistica, ingegnere Claudio Ferretti, che nel 2018 ha dato parere negativo al permesso di costruire, parere condiviso anche dall’ex amministrazione commissariale, la struttura non si può fare perché non è prevista nel piano regolatore vigente ed anche perché l’area dove dovrebbe sorgere è troppo vicina al cimitero per umani e non rispetta la «fascia di rispetto».
Contro tale decisione si è espresso il progettista, l’ingegnere Antonio Curri, già assessore all’Urbanistica del comune Messapico e per questo figura con doppia competenza, che ha consigliato l’investitore a percorrere la strada del ricorso ai giudici amministrativi di Lecce.
«Non si spiega la cosiddetta fascia di rispetto dal momento che tutto intorno e nelle vicinanze del camposanto ci sono altri insediamenti industriali e artigiani» – ha dichiarato l’ingegnere Curri che cura la progettazione dal 2018.

TAG: