martedì 31 gennaio 2023
stónnə 11°, ste’ ‘u sólə

Logo

Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Nuovo festival del teatro greco a Taranto con ArchiTA

Redazione IAMTaranto - 19 Ottobre 2021

Riappropriarsi delle proprie radici culturali, attraverso il teatro. Nasce a Taranto l’ArchiTA – il Festival del Teatro Antico, il nuovo progetto ambizioso degli ideatori Fabrizio Iurlano, dell’associazione Manifesto della Città Vecchia e del Mare e Promo Art e Gianluca Guastella, il presidente della Cooperativa per i servizi archeologici Polisviluppo. La rassegna comprende due appuntamenti: la prima edizione autunnale si svolgerà dal 29 fino al 31 ottobre. La prossima in primavera. «Gli ultimi cinquant’anni – dichiara Fabiano Marti, assessore alla cultura- non possono cancellare il glorioso passato tarantino, senza il quale non esisterebbe il futuro. Ed è l’obiettivo su cui lavoriamo costantemente».
Il Festival sarà annuale. L’idea mira a promuovere i valori della cultura tarantina e vuole anche riavvicinare i giovani al mondo dell’arte.

Il programma
La prima edizione si svolgerà dal 29 al 31 ottobre, al Museo Diocesano e Palazzo Amati, nella sede Ketos, il Centro Euromediterraneo del Mare e dei Cetacei. A partire dalle 17.30 di tutti i pomeriggi, ci saranno le visite guidate a palazzo Amati e laboratori sulla maschera nel teatro greco, nell’attesa degli spettacoli serali.
Gli spettacoli:

  • Il 29 dalle 19:30, al Mudi si va in scena con “Corri Dafne”, il racconto tratto dalle Metamorfosi di Ovidio e “Antigone o l’alba dei diritti”, il reading teatrale sul testo di Brecht e “Kore”;
  • – Il 30 dalle 20:00, “Il Sacrificio di Ifigenia” con musica e teatro danza e la lecturae Dantis; “L’amor che muove il sole e le altre stelle”;
  • Il 31, sempre dalle ore 20:00, “Taras, un teatro tra i due mari” e “Medea, Desir” della compagnia teatrale leccese Astragoli.
  • Tutti gli ingressi sono gratuiti e per info e prenotazioni chiamare il 388.7848371 oppure il 333.3716581.

TAG: