domenica 5 febbraio 2023
stónnə 5°, stónnə lə núvələ

Logo

Tempo di lettura: meno di 1 minuto

‘Non è mai troppo tardi’: Giulia Turco riparte dalla Serie C e dalla sua Puglia

Massimiliano Fina - 20 Dicembre 2021

Il calcio ti dà sempre una nuova opportunità, per metterti in gioco, per dimostrare il tuo valore e per far capire ad alcune persone di aver sbagliato sul tuo conto.

Chi conosce Giulia, sa cosa significa stare lontano dai campi, dai compagni di squadra, dallo spogliatoio, dalla quotidianità, dalla sua vita a forma di pallone. Turco voleva tornare e dare un senso alla sua “domenica” … e ieri finalmente l’ha fatto.

E attraverso le sue parole intravediamo tutta la sua carica per questa nuova avventura con la Fesca Bari, che si avvale delle ragazze del territorio: “Anche se a causa di alcuni problemi familiari sono dovuta rientrare a casa non potevo stare lontano da un campo di calcio. Colgo l’occasione per ringraziare le diverse società che mi avrebbero voluto con loro. Ho deciso tuttavia di non allontanarmi troppo e indossare la maglia della Fesca Bari, società approdata in Serie C quest’anno”.

Ieri, il tanto atteso esordio contro l’Apulia Trani, sua precedente squadra. Tanti i ricordi positivi che sono riaffiorati nella sua testa, prima di scendere in campo con la sua nuova casacca indosso. Non è andata al meglio, la gara, per la Fesca, che ha giocato sotto organico ed in inferiorità numerica… ma per Giulia, sì. Il battito accelerato dopo aver varcato il tunnel è il segno che in quei pochi passi che separano lo spogliatoio dal campo c’è tutta la sua vita.