domenica 29 gennaio 2023
stónnə 9°, jé mal tìmbə

Logo

Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Atti vandalici contro Villa Peripato: distrutti reperti archeologici

Lorenzo Ruggieri - 11 Gennaio 2022

Da diversi anni, gli atti vandalici contro la Villa Peripato sembrano diventati una triste consuetudine. Deturpazioni inutili ed ingiustificate, sinonimo dello scarso senso civico di coloro i quali fanno del teppismo un vero e proprio stile di vita. Definire “cittadini” gli autori di queste barbarie appare ingeneroso nei confronti dei numerosi tarantini rispettosi del suolo pubblico e attenti nel proteggere i numerosi reperti storici della nostra città.

Nei giorni scorsi, infatti, si è registrato l’ennesima contaminazione del giardino comunale situato in via Mignogna. Nel mirino dei vandali, questa volta sono finiti la postazione di bike sharing (completamente distrutta), il cancello della piscina e alcuni reperti archeologici. Risultato: un pezzo della storia di Taranto depredato, oltre agli innumerevoli pericoli causati dalle rovine.

Un atto ignobile, da condannare con fermezza e senza riserve. Nella speranza che gli autori di questo gesto vengano individuati e le misure di sicurezza rafforzate ulteriormente.