martedì 31 gennaio 2023
stónnə 11°, ste’ ‘u sólə

Logo

Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Città Vecchia: al via i lavori per la creazione di una residenza universitaria

Lorenzo Ruggieri - 27 Gennaio 2022

Come preannunciato un anno e mezzo fa da un rendering del Comune di Taranto, l’edificio all’angolo fra via Garibaldi e vico Novelune subirà una drastica riqualificazione. Al posto del palazzo antiquato ed obsoleto tutt’ora presente, infatti, sorgerà una residenza universitaria dedicata a studenti e docenti.

Dopo le varie problematiche tecniche che hanno causato intoppi ai cantieri, sono stati aggiudicati i lavori di riqualificazione che ne consentiranno la ristrutturazione. La struttura, situata di fronte alla Chiesa di San Giuseppe, è uno dei tre palazzi storici inseriti con un provvedimento specifico all’interno del Contratto Istituzionale di Sviluppo per Taranto (CIS), il quale mira alla riqualificazione di diverse zone del tarantino. Il palazzo, inoltre, non gode di un particolare pregio architettonico, caratteristica che consente maggiore libertà e celerità dei lavori. Grazie alla liquidità dell’indennità di esproprio ad alcuni privati che erano ancora proprietari di una piccola porzione dell’edificio, il progetto potrà prendere forma.

Cinque operatori economici, individuati dalla Direzione Lavori Pubblici, hanno presentato un’offerta per l’affidamento dei cantieri: la scelta è ricaduta su un’associazione costituita ad hoc. Quest’ultima ha beneficiato di un ribasso del 19,5% sulla base d’asta, garantendo quindi un importo pari a € 1.532.730,03.

La riqualificazione dell’edificio potrebbe rappresentare una svolta urbanistica e culturale per la città, nell’attesa che i numerosi studenti tarantini possano finalmente godere di un polo universitario indipendente.