lunedì 30 gennaio 2023
stónnə 9°, ste’ ‘u sólə

Logo

Tempo di lettura: meno di 1 minuto

A Taranto la National Chamber Orchestra di Kiev si esibisce con un concerto di beneficienza

Andrea Chioppa - 4 Marzo 2022

La National Chamber Orchestra di Kiev, rimasta bloccata in Italia a seguito dello scoppio della guerra, si esibirà in un concerto il prossimo 12 marzo a Taranto. L’evento si terrà presso la chiesa di Sant’Antonio da Padova e il ricavato della raccolta fondi e delle donazioni saranno devoluti agli artisti della compagnia. Tutti i circuiti bancari, infatti, sono bloccati e loro devono necessariamente continuare ad esibirsi per sostenersi economicamente.

Il complesso orchestrale aveva appena iniziato una tournèe in Italia proprio lo scorso 23 febbraio quando a poche ore dal loro arrivo è giunta la notizia dell’attacco russo. Tra i promotori dell’iniziativa, il direttore artistico dell’Orchestra della Magna Grecia, Piero Romano che nelle sue parole rilasciate alla Rai ha spiegato “Vogliamo sostenere questi amici musicisti ucraini, organizzando per loro un concerto” esortando la sensibilità del pubblico composto da cittadini, sponsor e mondo dell’imprenditoria tarantina. “Intendiamo organizzare – continua Romano – una raccolta fondi per consentire ai musicisti ucraini di superare l’emergenza contingente e poter riabbracciare le famiglie.”

La National Chamber Orchestra Kyiv Soloist si è recentemente esibita a Bari e in quell’occasione la violinista Kateryna Mysecko ha rilasciato un’intervista dicendo “ora suono l’inno e penso ai soldati e lle persone che stanno difendendo la nostra terra. Riusciremo a resistere”. A loro e all’intera comunità ucraina presente in terra jonica tutta la solidarietà dei cittadini e delle Istituzioni.