lunedì 30 gennaio 2023
stónnə 10°, ‘u cìələ scúrə

Logo

Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Pizzәcarìddә fasúlә e cozzә: la Ricetta

Redazione IAMTaranto - 30 Marzo 2022

I cavatelli sono una pasta fresca di semola, originaria del Molise e diffusasi in tutto il Sud ed, in particolare, in Puglia all’epoca di Federico II di Svevia, estimatore della cucina tradizionale pugliese.

INGREDIENTI per 4 persone:

– Kg 1 di cozze

– 250 g. fagioli cannellini secchi

– 350 g. cavatelli freschi

– 6 pomodori datterini

– olio q.b.

– sale q.b.

– 1 spicchio di aglio

– vino bianco

– prezzemolo

– pepe o peperoncino

PROCEDIMENTO:

Mettere i fagioli a bagno per circa 12 ore, poi scolarli e dopo averli sciacquati, cuocerli in un tegame coperti di acqua. Lavare ed eliminare dalle cozze il bisso e gli eventuali residui sulle valve e poi estrarre il frutto che va messo da parte. Mettere sul fuoco un tegame con un giro di olio e l’aglio, appena imbiondito togliere lo spicchio d’aglio, versare le cozze e poi un pò di vino bianco. Evaporato il vino, aggiungere i pomodori tagliati a pezzetti e i fagioli, lasciare cuocere per qualche minuto, girare con un cucchiaio di legno regolando il sale. Nel frattempo lessare la pasta, scolarla e mantecarla con il sugo. Servire con del prezzemolo fresco e pepe o peperoncino, se gradito.

Non dimenticare di accompagnare questo piatto con un buon calice di vino profumato di macchia mediterranea come il Pigato ligure, che ne esalterà il sapore intenso e particolare di terra e mare.

TAG: