domenica 29 gennaio 2023
stónnə 9°, ‘u cìələ scúrə

Logo

Tempo di lettura: meno di 1 minuto

13 Aprile – Il ricordo di Federico Di Palma, una delle vie principali del centro

Redazione IAMTaranto - 13 Aprile 2022

Il giornalista Federico Di Palma nacque a Grottaglie il 17 gennaio 1869 da genitori di origine nobile, i Marchesi di Pietramelata di Napoli.

Rappresentò Taranto nella Camera dei deputati nella XXI, XXIII e XXIV legislatura del Regno d’Italia e scrisse vari tratti sulla Marina Mercantile e Militare che sfruttò da parlamentare, quando diventò membro del Consiglio superiore della Marina e relatore del Bilancio della Marina.

Si occupò dei problemi strategico-militari della sua Taranto studiando soluzioni ingegneristiche anche molto ardite e difendendo, nel contempo, i diritti di pesca nel Mar Piccolo.

Due tra i suoi progetti prevedevano la realizzazione di un secondo Canale Navigabile tra il Mar Piccolo ed il rione Montegranaro e l’altro che avrebbe dovuto congiungere Taranto a Brindisi, simile a quello di Kiel in Germania.

Fu anche Dirigente sportivo e  nel febbraio del 1913 fu eletto presidente della sezione sportiva della S.P. Lazio.

Durante la Grande Guerra mentre si trovava a Cadore come Tenente del Genio per l’Aviazione si ammalò gravemente per un’infezione polmonare e morì a Roma il 13 aprile 1916.

Taranto gli ha dedicato una via principale che inizia da Piazza Maria Immacolata e prosegue fino a Piazza Pasquale Leonardi Cattolica. (Fonte Wikipedia)

Fium61

TAG: