martedì 18 giugno 2024
stónnə 22°, ste’ ‘u sólə

Logo

Tempo di lettura: 2 min.

Lavori di restyling della stazione di Taranto: ecco quando inizieranno, spunta la data

Redazione IAMTaranto - 24 Novembre 2022

“Prime risposte ai tanti e urgenti problemi della stazione ferroviaria di Taranto. A seguito delle segnalazioni ricevute nei giorni scorsi da alcuni cittadini e dopo che personalmente ho verificato lo stato dell’infrastruttura, ho chiesto ed ottenuto una prima interlocuzione con Rete Ferroviaria Italiana che ringrazio per la disponibilità e la tempestività dimostrate.

La stazione di Taranto sarà oggetto di un importante restyling che ne cambierà e ne migliorerà radicalmente l’aspetto. I lavori dovrebbero iniziare a giugno del 2023, ma nel frattempo è necessario garantire adeguate condizioni di fruizione all’utenza.

Dovrebbe essere risolta in poche settimane la questione che riguarda l’allagamento del sottopasso che conduce ai binari. Le perdite saranno individuate e attraverso sistemi di captazione, saranno convogliate in appositi pozzetti per il deflusso. Questo intervento dovrebbe concludersi entro febbraio 2023.

Il bar della stazione di Taranto è chiuso a seguito di una procedura fallimentare. Proprio oggi era previsto lo svolgimento dell’asta. In attesa di conoscere l’esito della vendita all’incanto ho chiesto di installare provvisoriamente e fino alla riapertura del locale un distributore automatico di acqua e bevande.

Per accedere ai bagni pubblici della stazione è previsto il pagamento di un euro. Ho chiesto di valutare la possibilità di abbassare il costo per l’utenza. Ad onor del vero va ricordato che quando i bagni pubblici erano di libero accesso sono stati ripetutamente vandalizzati, sporcati e usati impropriamente.

Per quanto riguarda l’accesso ai disabili, RFI ha istituito in tutta Italia
14 “Sale Blu”. Per la Puglia la stazione di riferimento è Bari Centrale. Il servizio si può richiedere online sul sito di RFI, attraverso l’app salablu+ o recandosi in biglietteria, almeno 24 ore prima della partenza. Sono previsti una serie di servizi gratuiti come l’accoglienza in stazione presso il punto di incontro concordato o, per i viaggiatori in arrivo, al posto occupato a bordo treno; salita e discesa a/da bordo treno tramite carrello elevatore per i viaggiatori su sedia a rotelle.

C’è molto altro da fare e continuerò a seguire questa vicenda per garantire ai tarantini, ai visitatori ed ai turisti, servizi efficienti e adeguata accoglienza”.

TAG: