giovedì 29 febbraio 2024
stónnə 17°, stónnə lə núvələ

Logo

Tempo di lettura: 2 min.

Lә Marangianә chiènә: la Ricetta

Redazione IAMTaranto - 24 Giugno 2023

La melanzana è una pianta che appartiene alla famiglia delle Solanaceae, originaria dell’India viene
introdotta nel IV secolo dagli Arabi e importata nel VII secolo nel Mediterraneo insieme al
pomodoro. Si presta a molteplici preparazioni, ma le melanzane ripiene sono tra le più gustose.
Nascono in Spagna, tipiche dell’arte culinaria contadina, si sono diffuse poi in Italia e in Puglia in
particolare ce ne sono tante versioni, a seconda delle zone e delle famiglie.

INGREDIENTI per 3 p.:
– 3 melanzane medie

  • 1 uovo
  • pangrattato q.b.
  • pecorino o parmigiano grattugiato q.b.
  • 1 scamorza fresca di circa 100 gr.
  • 2 fette di prosciutto cotto
  • 1/2 lt. passata di pomodoro
  • ½ cipolla
  • olio extra vergine di oliva
  • olio di semi di girasole
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • aglio
  • prezzemolo
  • basilico

PROCEDIMENTO:
Lavare le melanzane e tagliarle in due parti nel senso della lunghezza, con il coltello incidere la
polpa in più parti e friggere in olio di semi molto caldo. Nel frattempo preparare il sugo, facendo
soffriggere prima la cipolla in un tegame con un giro di olio, poi aggiungere la passata di
pomodoro, il sale e profumare con qualche foglia di basilico. Quando le melanzane si sono
raffreddate svuotare le barchette con un cucchiaino, mettere la polpa in un recipiente e schiacciare
con una forchetta, aggiungere una manciata di pangrattato, il formaggio, il prosciutto a pezzettini,
l’uovo, la scamorza tagliata a dadini, un po’ di aglio, il prezzemolo tritato, sale e pepe. Mescolare
tutti gli ingredienti e aggiungere un mestolo di sugo e amalgamare bene. Prendere una teglia,
mettere uno strato di sugo e adagiare le barchette, riempirle con l’impasto e coprirle con il sugo.

Completare su ognuna con po’ di formaggio e far cuocere in forno caldo a 200° per circa 30 minuti.
Passare la teglia sotto il grill per qualche minuto per rosolarle in superficie.
Le melanzane calde sono squisite ma si possono gustare anche a temperatura ambiente.
Non dimenticare di accompagnare questo piatto con un buon vino Cirò DOP Rosato, servito fresco.

TAG: