venerdì 23 febbraio 2024
stónnə 14°, ste’ ‘u sólə

Logo

Tempo di lettura: < 1 minuto

Baccalà frittә cu a pastarellә: la Ricetta

Redazione IAMTaranto - 26 Luglio 2023

Il baccalà è il merluzzo esiccato (Gadus macrocephalus), preparato per la lunga conservazione
tramite il processo di salagione. Baccalà deriva dalla parola bakkel-jau che significa appunto pesce
salato. È un pesce povero di grassi dalla carne delicata che si presta a essere cucinato in tanti modi
tutto l’anno poichè non richiede un clima particolare per la sua produzione.
INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
– 500 gr. di baccalà ammollato

  • 300 g. di farina
  • acqua gassata q.b.
  • olio di semi di arachidi
  • sale q.b.
  • un limone
    PROCEDIMENTO:
    In una ciotola versare la farina e l’acqua a filo, mescolare energicamente con una frustra, fino ad
    ottenere una pastella senza grumi. Lavare il baccalà, togliere la pelle e asciugare con carta
    assorbente. Tagliare a tranci e passarli nella pastella. Mettere sul fuoco una padella con l’olio e farlo
    scaldare, unire i tranci e farli rosolare da entrambi i lati. Adagiarli su carta assorbente per togliere
    l’olio in eccesso e guarnire con fette di limone.
    Una flûte di Vino Spumante Brut di vitigno Chardonnay esalterà il gusto del vostro piatto.

TAG: