domenica 25 febbraio 2024
stónnə 14°, jé mal tìmbə

Logo

Tempo di lettura: 2 minuto

Taranto, domenica torna l’itinerario della via Petrina

Redazione IAMTaranto - 27 Luglio 2023

Un itinerario già diventato imperdibile per i turisti in riva allo Ionio, ma anche per i tanti tarantini che vogliono scoprire luoghi intrisi di fascino. Visto il grande successo registrato l’estate scorsa, anche quest’anno torna, da luglio e sino a settembre, “La Via Petrina – Il viaggio di san Pietro dalla Puglia a Roma”. Si tratta di un progetto ideato dalla cooperativa Polisviluppo che punta a valorizzare e far conoscere i luoghi di Puglia che rivendicano il presunto passaggio di San Pietro nel suo viaggio verso Roma. Il primo appuntamento è per domenica 30 luglio alle ore 17 con un itinerario lungo il mar Piccolo di Taranto. Un cammino lento e sostenibile tra luoghi particolarmente suggestivi.

Un percorso di circa 6 km lungo un antico tratturo sulle sponde del Mar Piccolo, uno dei luoghi di Taranto più belli ed incontaminati. Il tratturo delle sorgenti condurrà infatti ad uno dei più affascinanti monumenti legati al presunto passaggio di San Pietro dalla città tarantina, la Masseria San Pietro Marrese (oggi Relais Histò), sorta sui resti di una grandissima domus romana, che ha inglobato la basilica medievale dedicata ai Santissimi Pietro e Andrea. La basilica sarà visibile esternamente, l’accesso all’interno dipenderà dalla disponibilità in giornata della struttura ricettiva. Si tratta di un antico possedimento di monaci basiliani e poi benedettini, successivamente divenuto una masseria, sorto a sua volta su una villa romana.

Ma non è tutto: il cammino di ritorno condurrà infine all’affascinante complesso dei Battendieri, convento cinquecentesco sorto sulle sponde del fiume Cervaro per la lavorazione della lana, sui luoghi e le acque che videro il passaggio del Principe degli Apostoli. Durante il cammino, si potranno ammirare suggestivi scorci del mar Piccolo e i resti di un’antica ferrovia risalente alla prima guerra mondiale che raggiungeva il deposito munizioni dell’Arsenale della marina militare.

Ogni partecipante verrà omaggiato con la “conchiglia del pellegrino”, antico simbolo di coloro che un tempo si incamminavano verso i luoghi toccati dai primi testimoni della fede cristiana, e con un fresco aperitivo di fine cammino nei pressi dell’Oasi dei Battendieri che gli organizzatori ringraziano per l’ospitalità.

Il progetto, vincitore nel 2019 del bando regionale Programma Straordinario Attività Culturali 2018  e patrocinato dal Comune, vede Taranto come città- pilota.

Il ritrovo è alle 16:45 presso l’Oasi dei Battendieri con partenza alle ore 17 e rientro alle ore 20 circa. Si consiglia abbigliamento comodo: scarpe da trekking o da ginnastica, cappello, bottigliette d’acqua. Prossimi appuntamenti: 6, 13, 20, 27 agosto e 3 settembre. La prenotazione è obbligatoria al numero 340.7641759. Quota di partecipazione: 12 euro a persona, gratuito per bambini fino a 12 anni accompagnati.

TAG: