martedì 18 giugno 2024
stónnə 25°, ste’ ‘u sólə

Logo

Tempo di lettura: 3 min.

“Premio Dea Ebe” alla danzatrice tarantina

Redazione IAMTaranto - 16 Agosto 2023

Nuovo e prestigioso riconoscimento per la danzatrice tarantina Roberta Di Laura alla quale è stato conferito, a Canosa di Puglia, il “Premio Dea Ebe 2023”, manifestazione giunta alla sedicesima edizione ideata ed organizzata dal patron Saverio Luisi al fine di premiare le eccellenze del territorio in diversi settori.

L’evento, svoltosi presso le “Cantine Nicola Rossi – Costantinopoli“, ha visto il patrocinio della Presidenza del Consiglio della Regione Puglia, della Sesta provincia BAT e della Fondazione Archeologica Canosina. Il Premio, costituito da un piatto interamente realizzato a mano dalla pittrice Caterina Cannati e diverso per ogni premiato, è stato attribuito anche al Prof.re Agostino Picicco, alla giornalista Agata Paradiso, all’ingegnere Nunyio Valentino e a diverse altre personalità di spicco del panorama pugliese.

La serata è stata anche impreziosita dalla voce del soprano Monica Paciolla e dalla comicità di Gianfranco Finocchi.

La giovane, al momento della consegna del Premio ricevuto da Grazia Di Bari, consigliera regionale alle Politiche Culturali, si è detta molto onorata di ricevere il riconoscimento in Puglia, da cui è lontana per motivi professionali ma che non dimentica mai. Ha proseguito inoltre sottolineando: << non considero questo premio come un punto di arrivo ma un punto di partenza da cui ripartire con ancora più entusiasmo e voglia di fare verso nuovi progetti con immenso amore per l’arte della danza che mi accompagna fin da piccola>>.

Non è il primo riconoscimento per l’artista della Cittä die due Mari che proprio in questi giorni festeggia i primi dieci anni di carriera artistica iniziata nel 2013 e durante i quali si sono succeduti numerosi altri premi al talento e per i traguardi raggiunti tra cui: Premio Internazionale Città di Crisalide Città di Valentino”, “Premio Nilde Iotti ”, “Premio Città di Monopoli – Giovani Eccellenti”, “Premio Fiducia Adoc Taranto”, “Premio Internazionale di Cultura Re Manfredi”, “Premio Internazionale Universum Donna”, “Premio Donne di Puglia”, “Lifetime Achievements Award, “Premio Salento Donna”, “Premio Corriere di Taranto – Donne di Taranto”, “Premio Dies Virtutis”, “Ispiring Women´s Aichyci Award“, Premio alla Carriera “Una Vita per la Danza“, “Premio Vigna D’Argento, ’Targa Talento Jonico“,

Roberta Di Laura, classe 1992, ballerina professionista, insegnante e coreografa, è Membro del Consiglio Internazionale della Danza di Parigi (UNESCO), Vice Presidente Vicario della “Universum Academy Switzerland” nonchè creatrice del progetto “Roberta Di Laura – International Dance Project”. L’artista pugliese si distingue per la variegata formazione professionale che l’ha vista protagonista presso scuole del calibro della Scuola di Ballo del Teatro alla Scala di Milano, la Scuola di Danza del Teatro dell’Opera di Roma, la Scuola del Balletto di Roma e l’Accademia Nazionale di Danza di Roma. È stata inoltre allieva dei più importanti docenti delle accademie più prestigiose a livello internazionale tra cui Accademia Vaganova di San Pietroburgo, Conservatorio di Musica e Danza di Parigi, Opera di Vienna, Bolshoi di Mosca, Balletto di Cuba, Opéra di Parigi, Balletto Reale delle Fiandre, English National Ballet di Londra e numerose altre.

Di grande spessore la sua carriera artistica che l’ha vista calcare prestigiosi palcoscenici in diversi paesi del mondo tra cui Germania, Marocco, Emirati Arabi, Inghilterra, Taiwan, Tunisia, Romania, Grecia e Spagna. In Italia è stata protagonisza di numerosi eventi tra cui solo per citarne alcunii: Titanic Live Concert – Taranto (di Robin Gibb e Robin J. Gibb – Bee Gess, di cui è stata interprete principale e prima ballerina), Kibatek 39 – Festival Internazionale di Poesia (Università di Taranto), “Festival Internazionale Sanremo Benessere”, “Giovani Eccellenze – Urbino”, Festival Ballet-Ex (Teatro Olimpico di Roma). Ha presentato lavori di ricerca sulla danza, molti dei quali tesi alla valorizzazione della Puglia, per i Congressi Mondiali svoltisi ad Atene, San Pietroburgo, in Canada, Florida, Ucraina, ad Avignone, Bahamas, Mosca, Varsavia, e a Tokyo dove è stata l’unica italiana a inviare un lavoro di ricerca sulla danza e a rappresentare l’Italia all’estero. Inoltre nel corso del 50° Congresso Mondiale Danza svoltosi ad Atene è stata presentata la sua tesi di laurea “Ida Rubinstein: rivoluzione tra teatro e danza”.

Alla straordinaria formazione artistica si aggiunge inoltre un brillante percorso di studi infatti dopo la maturità classica (votazione 100/100) conseguita presso il Liceo Archita di Taranto, ha conseguito la laurea in “Arti e Scienze dello Spettacolo” presso l’Università Sapienza di Roma, diversi Master e Corsi di perfezionamento ​tra cui degno di nota quello svoltosi presso la prestigiosa Università di Oxford (Inghilterra).

Nel 2018 ha intrapreso una brillante carriera di insegnante di danza in Germania doveattualmente è docente in numerose e prestigiose scuole ed accademie di Stoccarda,. Allo stesso tempo svolge l’attività di Project ed Event Dance Manager nel campo tersicoreo organizzando spettacoli internazionali che vedono protagonisti i suoi allievi.

Nel 2020 è apparsa sulla rivista internazionale “STARS” Illustrated Magazine New York tra le personalità a livello mondiale più influenti dell’anno. Nel 2021 è entrata a far parte della “World Artistic Dance Federation” prende parte regolarmente a Parigi, tra le personalità piu prestigiose del panorama tersicoreo, all’ Assemblea Generale promossa dal Consiglio Internazionale della Danza Parigi UNESCO e dal 2022 ricopre l’incarico di direttrice artistica del “Festival Internazionale della Danza e della Musica Popolare“ la cui prima edizione ha riscosso grande successo a Rimini nel 2022.

TAG: