giovedì 22 febbraio 2024
stónnə 8°, ste’ ‘u sólə

Logo

Tempo di lettura: 2 minuto

Mario Venuti arriva nel Tarantino: ecco quando

Redazione IAMTaranto - 28 Agosto 2023

Più che un semplice concerto, un incontro magico con uno degli autori più importanti della musica italiana degli ultimi 30 anni. A Leporano, in provincia di Taranto, arriva Mario Venuti. Sarà lui l’ospite di chiusura della rassegna “Dinner Show” organizzata dal Canneto Beach di Leporano, con il supporto di Programma Sviluppo partner degli eventi che, per due mesi, hanno portato tantissimi ospiti con spettacoli a pochi passi dal mare, richiamando un folto pubblico. E adesso grande attesa per il live di Venuti, in programma il prossimo 30 agosto.

Nella tappa del tour Mario Venuti, voce e chitarra acustica, è accompagnato da Pierpaolo Latina (piano e tastiere), Antonio Moscato (basso), Giuseppe Nasello (chitarra), Gianpaolo Lombardo (batteria).

Cantautore e polistrumentista catanese, per lui «il pop è un termine nobile, che unisce Domenico Modugno e Luigi Tenco, Elvis Costello e i Talking Heads, i Beatles e Lucio Battisti». L’amore per il Brasile e le sonorità sudamericane sono una costante nella carriera di Venuti che, insieme ai brani più importanti del suo repertorio, propone anche estratti dell’ultimo disco, “Tropitalia”, uscito nel 2021. Insomma, un concerto tutto da cantare.

Mario Venuti debutta negli anni ’80 con la band “Denovo”. Dopo 8 anni intraprende la carriera da solista: nel 1994 pubblica il disco “Un po’ di febbre” e nel 1996 “Microclima”. Nel 1997 partecipa a Sanremo Giovani con il brano “Il più bravo del reame”, preludio del disco “Mai come ieri” che ottiene grande successo di pubblico e critica. Nel 2003 arriva “Grandimprese”, anticipato dal singolo “Veramente”. Nel 2004 con il brano “Crudele”, riceve a Sanremo il Premio della Critica e il Premio Radio e Tv. Nel 2005 esce il disco “Magneti”, mentre nella 56esima edizione del Festival di Sanremo porta, insieme agli Arancia Sonora, il brano “Un altro posto nel mondo”. Segue una tournée che sfocia nella pubblicazione dell’antologia “L’officina del fantastico” che ripercorre quattordici anni di successi e viene presentata al Festival di Sanremo 2008 con l’inedito “A ferro e fuoco”.

Nel 2009 pubblica l’album “Recidivo”. Nel 2011 si esibisce in concerti acustici, senza accompagnatori sul palco, in tutta Italia. Nel 2012, anticipato in radio dal singolo “Quello che ci manca”, pubblica l’album “L’ultimo romantico” e nel 2014 esce con il suo ottavo disco da solista “Il tramonto dell’occidente”, un concept album scritto a sei mani, con Kaballà e Francesco Bianconi. Nel 2016 decide di rivisitare con gli Urban Fabula in chiave jazz i classici della canzone italiana e internazionale e canzoni del proprio repertorio, dando vita al progetto Mario Meets Jazz. Poi l’album “Motore di vita”, prodotto artisticamente da Mario Venuti insieme a Seba. Il disco vanta anche la collaborazione artistica di Kaballà e la presenza del batterista jazz e arrangiatore ritmico Luca Scorziello. Poi è la volta del decimo album “Soyuz 10” dal quale vengono estratti tre singoli: “Il pubblico sei tu”, “Ciao cuore”, e “Silenzio al silenzio”.

Nel 2020 sul canale YT ufficiale viene pubblicata la serie “Casacasa Live Session”: una raccolta di sette live in cui l’artista ha eseguito alcuni dei suoi brani più famosi direttamente dal salotto di casa sua. Nel 2021 è uscito “Tropitalia”, progetto nel quale Mario Venuti si diverte a giocare, diventando puro interprete, rileggendo alcuni brani popolari della canzone italiana in chiave tropicalista.

Attualmente è impegnato nel tour estivo 2023 dopo la pubblicazione del singolo “Napoli-Bahia”.

Tutti gli spettacoli prevedono la formula della cena concerto: la cena potrà essere sia di cucina italiana che giapponese. Informazioni: 099.5332037.

TAG: