giovedì 18 luglio 2024
stónnə 30°, ste’ ‘u sólə

Logo

Tempo di lettura: 2 min.

Be Green Film Festival nel Tarantino, i giovani sono già al lavoro

Redazione IAMTaranto - 10 Ottobre 2023

Scalda i motori il Be Green Film Festival, la cui seconda edizione si terrà dal 23 al 25 novembre.
Difatti la prima novità è rappresentata dal numero di giornate festivaliere che da una passano a tre.
Inoltre, oltre che a Crispiano dove è nata, quest’anno la manifestazione arriverà anche a Ceglie
Messapica, con la cittadina brindisina che il 23 novembre ospiterà l’anteprima dell’evento.
Be Green Film Festival è un’iniziativa di Armamaxa Teatro e Comune di Crispiano, con la
partecipazione del Comune di Ceglie Messapica. Dopo una prima edizione di successo, il progetto
si pone come obiettivo quello di diffondere, attraverso l’arte cinematografica, la cultura dello
sviluppo sostenibile. Il festival vuole esplorare il tema del green in tutte le sue accezioni. Partendo
dall’ambiente, il festival si prefigge lo scopo di abbracciare le tematiche inerenti la sostenibilità, sia
sociale che economica, le pratiche virtuose per lo sviluppo armonico dell’uomo con la natura, con
uno sguardo privilegiato alle generazioni future. Non a caso i principali interlocutori del festival
sono i giovani, impegnati oltre che nel pubblico anche nell’organizzazione dello stesso.
Il percorso dei più giovani è già cominciato da qualche settimana e da quest’anno è strutturato nella
Be Green Factory, sostenuta da Serveco. Grazie all’impegno dell’azienda di gestione dei rifiuti
che da sempre ha a cuore i problemi dell’ambiente e la sostenibilità, diversi ragazzi dai 14 ai 25
anni hanno cominciato a incontrarsi per sviluppare contenuti, idee e proposte attive per la kermesse
cinematografica. Ne sta venendo fuori un contenitore ricco di energie fresche e sensibilità che
contribuirà alla costruzione del festival.
Dal 18 ottobre partiranno invece i percorsi formativi destinati agli studenti. Quest’anno saranno
coinvolte diverse scuole del territorio: il circolo didattico “Pasquale Mancini” di Crispiano,
l’istituto comprensivo “Francesco Severi” di Crispiano, il liceo classico “Archita” di Taranto,
l’istituto professionale “Elsa Morante” di Crispiano, l’istituto comprensivo “Preside Lucia

Palazzo” di Ceglie Messapica e il secondo istituto comprensivo “Giovanni Bosco” di Ceglie
Messapica. In totale, il percorso formativo coinvolgerà circa 220 studenti per un totale di 150 ore.
Tra i formatori ci saranno Andrea Simonetti (sceneggiatore, regista e attore di cinema e teatro) e
Serena Tondo (regista e attrice di cinema), i quali si occuperanno, in momenti diversi, di offrire i
rudimenti del linguaggio cinematografico e della realizzazione di un film. Successivamente il
workshop approfondirà il mondo dell’animazione: con i maestri di due importanti scuole tarantine,
Grafite (scuola di fumetto, disegno e illustrazione) e Animatà Academy (accademia sul mondo
dell’entertainment), gli studenti approfondiranno gli aspetti fondanti dell’arte dell’animazione.
Quindi con Gaetano Colella (sceneggiatore, regista e attore di cinema e teatro, nonché codirettore
artistico del Be Green Film Festival insieme a Simonetti), il workshop vedrà un approfondimento
sugli aspetti organizzativi di un festival cinematografico. Infine ci sarà un focus sul montaggio
video per approfondire gli aspetti della post-produzione filmica. Ai ragazzi, inoltre, saranno
destinati le masterclass previste durante le giornate del festival.

TAG: