venerdì 24 maggio 2024
stónnə 20°, jé mal tìmbə

Logo

Tempo di lettura: 2 min.

Festival Cultura Paralimpica, quanti ospiti a Taranto: da Tortu a Tardelli, l’elenco completo

Redazione IAMTaranto - 13 Novembre 2023

Saranno tante le personalità del mondo dello spettacolo, dello sport, del giornalismo che animeranno la quarta edizione del Festival della Cultura Paralimpica di Taranto, tra l’Arsenale Militare Marittimo e piazza Della Vittoria. Un programma nel segno dello sport, linguaggio universale, a sottolineare la capacità dello sport di superare limiti, confini e barriere.

Il 14 novembre, alle 11:30, la cerimonia inaugurale che si terrà alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. A condurre sarà il direttore di Raisport Iacopo Volpi. Nel pomeriggio, in piazza Della Vittoria, a partire dalle 17, il giornalista Claudio Arrigoni presenterà i libri di Riccardo Cucchi “Un altro calcio è ancora possibile” e Giulia Ghiretti “Sono sempre io”.

Nei giorni successivi si alterneranno sul palco campioni come il velocista e oro olimpico Filippo Tortu, l’ex calciatore Marco Tardelli, campione del mondo con la Nazionale Italiana nel 1982, la campionessa di nuoto Benedetta Pilato e lo schermidore Paolo Pizzo, l’atleta afghana di taekwondo della Nazionale Rifugiati Mahdia Sharifi, i tecnici di volley Amauri Ribeiro e Alessandra Campedelli. Per il mondo dello spettacolo, ci sarà l’attore Raoul Bova, insieme al cast dei Fantastici 5 (Fiorenza D’Antonio, Enea Barozzi, Chiara Bordi, Vittorio Magazzù) e Roberto Ciufoli. E poi ancora i giornalisti, Valentina Bisti, Arianna Secondini, Luca Di Bella, Giacomo Prioreschi, Claudio Arrigoni, Lorenzo Roata, la presidente di Emergency Rossella Miccio, il commissario straordinario di Inail Fabrizio D’Ascenzo, i performers LIS Zena Vanacore e Valentina Di Leva, la influencer Nadia Lauricella e tanti altri.

Protagonisti, naturalmente, le atlete e gli atleti paralimpici con le loro storie: Ambra Sabatini, Martina Caironi e Monica Contrafatto (campionesse di atletica leggera e vincitrici di oro, argento e bronzo nei 100 metri T63 alle Paralimpiadi di Tokyo e ai Mondiali di Parigi), Simone Barlaam, campione di nuoto paralimpico e Best Male Athlete ai Para Awards 2023 dell’International Paralympic Committee; l’atleta afghana di parataekwondo Zakia Khudadadi, il giocatore della nazionale polacca di calcio amputati Marcin Oleksy, vincitore del FIFA Puskás Award 2022 come miglior goal.

E ancora dal mondo paralimpico: Carlotta Gilli, Gaia e Sara Maragno,  Matteo Falchi (nuoto), Enza Petrilli (tiro con l’arco), Dong Dong Camanni (judo), Joseph Joel Boganelli (basket in carrozzina), Marcello Bernabeo (basket), Giacomo Perini (canottaggio), Eleonora De Paolis (canoa), Francesca Tarantello e Silvia Visaggi (triathlon), Rossana Pasquino (scherma in carrozzina), Giuseppe Romele (sci nordico e triathlon), Rosa Efomo De Marco (badminton), Riccardo Maino (ginnastica artistica), Bryan Ramirez e Paul Iyobo (calcio B1), Donato Grande (powerchair football), Maria Josè Giorio (atletica leggera), Andrea Devicenzi (ciclismo).

TAG: