venerdì 23 febbraio 2024
stónnə 14°, jé mal tìmbə

Logo

Tempo di lettura: 2 minuto

Taranto, passo verso il futuro? In arrivo 67 autobus all’avanguardia

Redazione IAMTaranto - 11 Gennaio 2024

Il CTP compie un grande passo verso il futuro ecosostenibile e si prepara alla sottoscrizione di nuovi contratti di fornitura per l’aggiornamento e l’ampliamento della sua flotta di autobus interurbani, con l’obiettivo di offrire un trasporto pubblico più moderno, ecologico e confortevole.

Il CTP SpA, con l’approvazione unanime del proprio Consiglio di Amministrazione e in linea con le indicazioni della Regione Puglia ha dato il via libera ai legali rappresentanti della società a sottoscrivere formalmente nuovi contratti di fornitura per arricchire la sua offerta con 67 nuovi veicoli all’avanguardia. Questa manovra è in linea con i programmi di stabilità dalla giunta regionale che, con la delibera n. 1146 del 2021, ha approvato nuovi investimenti per l’acquisto di autobus, finanziando il progetto con fondi Fsc e con un cofinanziamento privato ridotto dal 40 al 15 per cento.

Un importante appalto ha visto la collaborazione del consorzio Co.Tr.A.P. (aggiudicato poi all’Iveco SpA), che, con una procedura negoziata, ha spianato la strada all’acquisto di 67 nuovi mezzi che rispondono ai più elevati standard ambientali Euro VI, del valore di 224.800,00 euro per ciascun autobus.

Questi bus, divisi in tre lotti da 4, 60 e 3 veicoli, rappresentano un investimento complessivo di circa 15,06 milioni di euro. Il CTP, con proprie risorse finanziarie, coprirà il 15 per cento come cofinanziamento privato, di circa 2,26 milioni di euro più Iva, riflettendo l’impegno del consorzio verso un investimento responsabile e una marcia in direzione di una mobilità future ready.

Il CTP SpA, che appena tre mesi fa aveva messo in circolazione 20 nuovi autobus ibridi con un piano finanziato con fondi React Eu, completa così l’intera operazione con questi nuovi 67 mezzi, con una sostituzione totale di 87 autobus con veicoli nuovi, ecocompatibili e tecnologicamente più avanzati.
Questa innovazione, che include gli ultimi 67 veicoli aggiunti ai primo 20, punta a un progressivo ritiro (ovvero alla graduale rottamazione) dei mezzi più obsoleti dalla circolazione, per conseguire un progressivo incremento della qualità del servizio offerto, ma anche ad un allineamento con gli standard europei di riduzione delle emissioni e di rispetto ambientale.

“Il CTP Taranto – affermano congiuntamente il presidente dell’azienda di trasporto, Francesco Tacente e il presidente della Provincia, Rinaldo Melucci, socio di maggioranza della società di trasporto – mette così a disposizione della nostra comunità e in particolare dei giovani studenti e dei lavoratori pendolari che dalla provincia si recano ogni giorno verso il capoluogo, autobus più nuovi, più puliti e più affidabili. Il Ctp si pone così – concludono Tacente e Melucci – all’altezza delle sfide future della mobilità urbana sempre più protesa verso trasporti sostenibili e a basso impatto ambientale”..

TAG: