sabato 2 marzo 2024
stónnə 10°, ste’ ‘u sólə

Logo

Tempo di lettura: 2 min.

Presentata la 71^ edizione del Carnevale di Massafra: il programma

Redazione IAMTaranto - 27 Gennaio 2024

presso il Palazzo della Cultura il Carnevale di Massafra, patrocinato dalla Regione Puglia e dalla Terra delle Gravine, riconosciuto dal Ministero della Cultura come Carnevale Storico e giunto alla sua 71^ edizione, presentato in conferenza stampa e pronto a partire con eventi, feste in piazza, ospiti internazionali, sfilate dedicate ai più piccoli e agli amici a quattro zampe e il tradizionale annullo filatelico. Il “Palo della Cuccagna”, alla sua 7^ edizione, aprirà la manifestazione sabato 3 febbraio p.v., alle 19,00, in Piazza Garibaldi. Il ricco programma culminerà con le due grandi sfilate dei carri allegorici, dei coinvolgenti gruppi mascherati e delle pittoresche maschere di carattere, previste per sabato 10 e martedì 13 febbraio, con accesso libero. Gli ospiti saranno Dj Fargetta e Haiducii (gran ballo in maschera del giovedì dei pazzi con i Dj di Multiradio – giovedì 8), “le Signore della TV” di Vincenzo De Lucia con Mauro Pulpito (sabato 10), mentre domenica 11 sarà la volta di Uccio De Santis in “Stasera con Uccio. Vi racconto il mio Mudù”.

Saranno 4 i carri in concorso con un montepremi di 71.000 euro. Premi anche per i gruppi mascherati e per le maschere di carattere (23.650 euro). Il manifesto ufficiale è un inedito del compianto designer Nicola Andreace che, sullo sfondo delle case del centro storico di Massafra, attraverso due figure maschili e femminili, trasmette un messaggio di speranza e crescita personale, sottolineando la necessità di andare oltre le apparenze col coraggio della verità, soprattutto per quanto riguarda la “donna” che, sollevandosi la maschera, invita ad essere più veri e  trasparenti .  

Il sindaco Fabrizio Quarto ha fatto gli onori di casa, evidenziando il ritorno al “Carnevale invernale” ed ha presentato le linee di spettacolo e di impegno socio-culturale sulle quali si muoverà la 71^ edizione.

L’assessore alla Cultura, Turismo e Spettacolo Domenico Lasigna ha illustrato i vari appuntamenti in programma e si è particolarmente soffermato sul significato del tema “Wonderwoman” (richiama il personaggio dei fumetti degli anni quaranta, diventato ben presto una “icona” con i suoi straordinari punti di forza e con la rappresentazione di molti valori della cultura femminile; individua anche l’esercito silenzioso di tante donne che affrontano la propria piccola battaglia quotidiana tra famiglia, casa e lavoro).

Mauro Pulpito, parlando del cast che sarà presente alla manifestazione, ha affermato che si tratta di ospiti di “avanguardia pura” che alzeranno certamente l’asticella dello spettacolo. Uccio De Santis ha espresso soddisfazione per la partecipazione alla 71^ edizione del Carnevale, festa di tutti, dove tutti sono protagonisti e nessuno è spettatore.

Il sindaco Fabrizio Quarto ha consegnato una targa ricordo all’avv. Tiziana Andreace che, nel suo intervento, ha sottolineato come il manifesto sia quanto mai attuale, spiegando i vari personaggi illustrati e come quello di Massafra sia un carnevale del popolo, meno ingessato di altri.  Il manifesto ufficiale è un omaggio al designer Nicola Andreace, nel decennale della sua scomparsa.

TAG: