mercoledì 28 febbraio 2024
stónnə 14°, jé mal tìmbə

Logo

Tempo di lettura: < 1 minuto

Pateddə al sugo: la Ricetta

Redazione IAMTaranto - 11 Febbraio 2024

Le lumache di terra conosciute nel territorio pugliese come “pateddə” erano già consumate
all’epoca romana, poi si sono diffuse in età rinascimentale e, per molto tempo, sono state una
pietanza povera, utilizzata in particolare dai contadini, fino a quando non sono state riscoperte e
valorizzate.

INGREDIENTI:
– Kg 1 di pateddə

  • Kg. ½ di pomodori pelati
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • n. 2 foglie di alloro
  • pepe o peperoncino q.b.
  • n. 1 spicchio di aglio

PROCEDIMENTO:
Mettere le lumache a bagno in una bacinella piena di acqua con un po’ di sale per ammorbidire
ed eliminare la panna indurita che copre l’uscita del guscio. Nel frattempo mettere sul fuoco una
pentola con l’acqua e, dopo averle lavate abbondantemente per eliminare la schiuma, lessarle per
una decina di minuti. In un tegame soffriggere l’aglio nell’olio e appena imbiondito togliere lo
spicchio d’aglio, versare le pateddə, le foglie di alloro e il pepe o peperoncino, Dopo un paio di
minuti aggiungere i pomodori schiacciati, regolare di sale e proseguire la cottura per circa trenta
minuti.
Non dimenticare di accompagnare questo piatto con dei crostini di pane fritto e un calice di buon
vino Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC, delicato ed amarognolo, servito fresco, che ne esalterà
tutto il sapore.

TAG: