sabato 25 maggio 2024
stónnə 19°, jé mal tìmbə

Logo

Tempo di lettura: 2 min.

Passeggiata primaverile tra… le Casematte: il respiro sociale dell’architettura

Redazione IAMTaranto - 16 Marzo 2024

𝐶a𝑠e𝑀a𝑡t𝑒 𝑐a𝑚b𝑖a f𝑜r𝑚a!
Quest’anno vogliamo accompagnarvi tra le casematte più spesso, facendovi conoscere meglio le nostre Casematte e i loro casamattari. Ogni tre mesi, ci sarà una Passeggiata tra le Casematte in un punto diverso della città. Sarà un’opportunità per scoprire le bellezze di Taranto e conoscere casamattari e ciceroni in una modalità più lenta e più immersiva.

23 marzo – 𝐏𝐀𝐒𝐒𝐄𝐆𝐆𝐈𝐀𝐓𝐀 𝐃𝐈 𝐏𝐑𝐈𝐌𝐀𝐕𝐄𝐑𝐀 𝐓𝐑𝐀 𝐋𝐄 𝐂𝐀𝐒𝐄𝐌𝐀𝐓𝐓𝐄
𝑰𝒍 𝒓𝒆𝒔𝒑𝒊𝒓𝒐 𝒔𝒐𝒄𝒊𝒂𝒍𝒆 𝒅𝒆𝒍𝒍’𝒂𝒓𝒄𝒉𝒊𝒕𝒆𝒕𝒕𝒖𝒓𝒂
Uno slow tour che tocca le tappe della nuova espansione della città di Taranto a partire dagli anni ’70. Ad accompagnare il gruppo per l’intero percorso c’è Alessandra Cotugno, guida turistica autorizzata, affiancata dai giovani Ciceroni con disabilità intellettiva della Cooperativa ISACPro.
Partiamo dalla Concattedrale Gran Madre di Dio, opera magistrale di Giò Ponti, per poi attraversare una delle arterie di maggiore interesse della città, via Dante Alighieri, per raggiungere piazzale Bestat, con la rinnovata Biblioteca Acclavio.
Il percorso è semplice e adatto a tutti.
––––––––––––––––––––––––––––––––––––
Si raccomanda puntualità!
Inizio: ore 17:00
Durata: 2 ore circa
Luogo di ritrovo: Punto di ritrovo: piazzale antistante la Concattedrale Gran Madre di Dio https://maps.app.goo.gl/SDQkYpCavMtbgL5h6
Per partecipare sarà necessaria l’iscrizione all’associazione La Palomba; la quota associativa è pari a 10 euro e garantisce agevolazioni per tutte le attività associative svolte sul territorio
Per info telefonare al 3290050480
Prenotazione obbligatoria al link https://forms.gle/S9Ezg1nxdnsbwLhf9
Evento organizzato da Associazione La Palomba e Coop. ISACPro per l’apprendimento e lo sviluppo della vita indipendente delle persone con disabilità.

𝐂𝐡𝐢 𝐢𝐦𝐩𝐚𝐫𝐞𝐫𝐞𝐭𝐞 𝐚 𝐜𝐨𝐧𝐨𝐬𝐜𝐞𝐫𝐞?
I 𝐜𝐚𝐬𝐚𝐦𝐚𝐭𝐭𝐚𝐫𝐢, donne e uomini che vivono o hanno vissuto in modo virtuoso Taranto e cercano di trasformare la realtà con armi preziose e innovative. Entrerete quindi nelle Casematte: luoghi, persone ed esperienze capaci di raccontare una Taranto diversa e resiliente.
I 𝐜𝐢𝐜𝐞𝐫𝐨𝐧𝐢, ragazze e ragazzi con disabilità intellettiva che hanno voglia di rendersi disponibili per la loro comunità. Dopo aver appreso nuove abilità sociali durante le attività della Cooperativa ISACPro, le mettono alla prova in un’esperienza dove possono essere protagonisti raccontando le bellezze della propria città
Con loro e con Alessandra Cotugno, tour operator, 𝒗𝒆𝒅𝒓𝒆𝒕𝒆 𝑻𝒂𝒓𝒂𝒏𝒕𝒐 𝒄𝒐𝒏 𝒂𝒍𝒕𝒓𝒊 𝒔𝒈𝒖𝒂𝒓𝒅𝒊, 𝒂𝒍𝒕𝒓𝒊 𝒍𝒊𝒏𝒈𝒖𝒂𝒈𝒈𝒊, 𝒂𝒍𝒕𝒓𝒊 𝒑𝒖𝒏𝒕𝒊 𝒅𝒊 𝒗𝒊𝒔𝒕𝒂 𝒑𝒐𝒄𝒐 𝒃𝒂𝒕𝒕𝒖𝒕𝒊 𝒅𝒂𝒍 𝒕𝒖𝒓𝒊𝒔𝒎𝒐 𝒎𝒂𝒊𝒏𝒔𝒕𝒓𝒆𝒂𝒎.

ll progetto il 32 Aprile, promosso dalla Cooperativa ISACPro e A.P.S. LaPalomba, è stato vincitore del bando Orizzonti Solidali della Fondazione Megamark nel 2019 e del Premio Bitac 2023 (Borsa del Turismo del Turismo Cooperativo ed Associativo. Inoltre, è inserito nel circuito di eventi IT.A.CÀ, il festival del turismo responsabile che coniuga la sostenibilità del turismo con il benessere dei cittadini.

TAG: