sabato 25 maggio 2024
stónnə 22°, ste’ ‘u sólə

Logo

Tempo di lettura: < 1 min.

Mondiali di Combattimento, un Tarantino conquista l’oro nel K1

Redazione IAMTaranto - 29 Aprile 2024

La Chinese Kick Boxing Roteglia (Castellarano) del Maestro Simone Paganelli conquista l’oro ai Mondiali di Combattimento Sportivo con l’atleta tarantino Lorenzo Barberis che vince tutto nelle competizioni di K1. Risultati importantissimi anche per l’atleta Luca Franchini, del team medesimo, che si aggiudica l’argento nella sua categoria.

La squadra di combattimento sportivo della Chinese Kick Boxing Roteglia del Maestro Simone Paganelli ha brillato nella competizione Mondiale di combattimento sportivo World Championship, organizzata dalla WBFC (World Boxing Fighters Corporation) di Franco Scorrano, svoltasi ieri, domenica 28 aprile, presso il centro sportivo Sandro Pertini a Cornaredo (MI).

Lorenzo Barberis, ventisette anni, di Taranto e attualmente residente a Sassuolo, nonché atleta della storica scuola di Roteglia, ha affrontato ben quattro match con atleti provenienti da tutto il mondo, conquistando l’oro e aggiudicandosi il titolo mondiale nella gara di K1.

Risultato rilevante anche per Luca Franchini, trentunenne di Roteglia (Castellarano) che, dopo vari match impegnativi (tra cui uno contro un atleta francese di elevatissimo calibro), ha ottenuto l’argento nella sua categora.

“Il successo di Lorenzo e Luca è il frutto del loro impegno e talento. Sono super fiero dei miei ragazzi, che hanno condotto match gravosi e durissimi, affrontando le difficoltà con serietà, bravura e impegno, qualità che li hanno portati alla vittoria di due titoli importanti”, ha dichiarato il Maestro Simone Paganelli.

Dopo aver ottenuto ottimi risultati nelle tappe dei campionati italiani da nord a sud, con i due titoli mondiali, la Chinese Kick Boxing Roteglia del Maestro Simone Paganelli continua a distinguersi come una delle squadre più competitive nel panorama nazionale della kickboxing cinese e del K1.

TAG: