lunedì 17 giugno 2024
stónnə 30°, ste’ ‘u sólə

Logo

Tempo di lettura: < 1 min.

L’annuncio, “Taranto avrà una sua area marina protetta”

Redazione IAMTaranto - 26 Maggio 2024

La giunta comunale di Taranto ha deliberato l’istituzione di un’area marina protetta (Amp) nelle acque del capoluogo ionico, “un’iniziativa che si allinea perfettamente – si legge in una nota del Comune – con gli ‘Sustainable development goals’ dell’Agenda 2030 Onu, e in particolare con l’obiettivo 14 ‘Vita sott’acqua'”. “La giunta – dichiara il sindaco Rinaldo Melucci – confermando la sua attenzione verso le tematiche ambientali ha rinnovato il proprio sostegno all’iniziativa, impegnandosi a collaborare strettamente con le direzioni e gli uffici competenti al fine di supportare gli uffici tecnici del ministero dell’Ambiente e della sicurezza energetica e il gruppo di lavoro Ispra, realizzando un esempio di sinergia istituzionale per il bene comune. Mai come in questo momento è da ritenere prioritaria l’esigenza di conservare e utilizzare in modo durevole sia i mari sia le risorse marine per poter dare corso ad uno sviluppo sostenibile.” “L’istituzione di un’area marina protetta a Taranto – aggiunge l’assessore all’Ambiente Stefania Fornaro – non è solo un atto di tutela ambientale, ma anche un segnale forte di una politica che guarda al futuro, che valorizza le risorse naturali come motore di sviluppo economico e sociale e che pone la città di Taranto come modello di riferimento nel Mediterraneo e oltre. L’istituzione di un’Amp rappresenta un’azione concreta verso la conservazione della biodiversità marina e l’uso sostenibile delle risorse, garantendo al contempo nuove prospettive di sviluppo economico e sociale per la città.” Il provvedimento, evidenzia il Comune, “segue la direzione tracciata dalla legge di bilancio 2021 che ha riconosciuto l’importanza strategica delle Isole Cheradi e del Mar Piccolo inserendole tra le nuove aree marine di reperimento”. 

TAG: