lunedì 17 giugno 2024
stónnə 30°, ste’ ‘u sólə

Logo

Tempo di lettura: 2 min.

Medici della Uefa a Taranto per formare i club sportivi pugliesi

Redazione IAMTaranto - 27 Maggio 2024

Medici della Uefa e della nazionale italiana di calcio Under 21 a Taranto per l’aggiornamento professionale degli staff sanitari delle squadre di tutta la regione. Un percorso di formazione che consente alla medicina dello sport di parlare un linguaggio più internazionale, soprattutto in vista dei Giochi del Mediterraneo 2026.

Per la prima volta in Puglia, professionisti di caratura mondiale si riuniscono per una giornata di studio, approfondimento e applicazioni concrete. Tutto pronto per “Football Doctor Education Programme” che si terrà a sabato 1 giugno dalle ore 8:30 alle 13:00 nel palazzo di Città a Taranto e dalle 14:30 alle 18:30 nel circolo Ufficiali della Marina Militare. L’evento è organizzato dal Centro di medicina dello sport Coni-Fmsi Taranto con il presidente dr.Luigi Santilio e la direzione scientifica del dr.Luca Labianca, istruttore Uefa. Una prestigiosa opportunità rivolta a medici sportivi, fisioterapisti, psicologi, dietologi, osteopati: insieme per dare il miglior supporto preventivo e prestazionale all’atleta.

Si parte al mattino nel Salone degli specchi alla presenza del dr.Zoran Bahtijarevic, direttore del comitato medico Uefa, e della dr.ssa Anna Nordstrom dell’Università di Stoccolma, referente della commissione medica Uefa. A Taranto anche l’esperienza del dr.Vincenzo Santoriello, del dr.Daniele Mazza e del dr.Nicola Sanna dello staff medico della Nazionale italiana di calcio Under 21. Il focus sul calcio femminile affidato al dr.Luca Labianca, per poi passare alla relazione della dr.ssa Maria Beatrice Manca, anestesista rianimatrice Aousa e al dr.Nicola Dargenio dell’ospedale “Dimiccoli” di Barletta. Inoltre, in collegamento dal proprio ritiro, i rappresentanti della nazionale di calcio della Lettonia: il Ct Paolo Nicolato, il prof. Vincenzo Pincolini (già preparatore atletico della Nazionale italiana vicecampione del Mondo 1994) e il dirigente Massimo Paganin, ex giocatore dell’Inter.

Nella sessione pomeridiana, esercitazioni pratiche con manichini/figuranti e casi di studio con i corsisti, seguiti dai dottori Emmanuele Calvi, Nordstrom, Labianca, Manca e Dargenio.

«Le emergenze sportive sono quelle che richiedono professionalità, competenza, esperienza» commenta il dr.Luigi Santilio «è quindi necessario l’aggiornamento professionale e l’ampliamento di figure preparate, avvicinandoci ad un evento internazionale come i Giochi del Mediterraneo di Taranto 2026».

L’intero evento (info a: centromedicinasporttaranto@gmail.com) è patrocinato da Uefa Education Programme, Consiglio Regionale della Puglia, Comune di Taranto, Coni-comitato regionale Puglia, Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri di Taranto, Ordine professioni infermieristiche Taranto, Ordine fisioterapisti Bari-Bat-Taranto, IRCouncil.

TAG: