lunedì 17 giugno 2024
stónnə 31°, ste’ ‘u sólə

Logo

Tempo di lettura: 2 min.

Torna la magia delle escursioni turistiche serali a Taranto: ecco come prenotarsi

Redazione IAMTaranto - 29 Maggio 2024

Taranto vista dal mare, anzi dai suoi due mari, è uno spettacolo straordinario, soprattutto se si ammira la sera, quando le luci si riflettono sulle acque e l’oscurità avvolge la città rendendola ancora più suggestiva.

Da sabato 1 ° giugno riprendono le escursioni turistiche serali con le motonavi “Clodia” e “Adria” di Kyma Mobilità che, con partenza da Piazzale Democrate, durano circa un’ora e mezza.

Annunciando la ripresa dell’attività delle idrovie, il Presidente di Kyma Mobilità, Avv. Daniele D’Ambrosio, ha commentato: «è una esperienza straordinaria che permette, sia ai tarantini che ai turisti, di ammirare da una prospettiva nuova, quella del mare, gli scorci più suggestivi e le grandi bellezze della nostra città, nell’atmosfera suggestiva dell’imbrunire».

«Anche questa attività – ha poi detto il Presidente Avv. Daniele D’Ambrosio – rientra in un più ampio programma dell’Amministrazione Melucci per valorizzare il mare, in questo caso in chiave turistica: a bordo un’esperta guida illustrerà ai passeggeri la storia e le tradizioni tarantine, affascinandoli con aneddoti e leggende.

Le escursioni turistiche si tengono – fino a lunedì 30 settembre – il mercoledì, il giovedì e il sabato, con partenza alle ore 20.00 e arrivo alle ore 21.30 al Piazzale Democrate, dove sono disponibili numerosi parcheggi; il biglietto individuale è di € 10, mentre per gruppi di almeno 20 persone è di € 8.

Anche i biglietti per le idrovie possono essere acquistati comodamente da casa sul sito aziendale www.kymamobilita.it o con lo smartphone mediante l’app KYMA MOBILITÀ; è anche possibile recarsi presso l’Ufficio Vendite Kyma Mobilità, in via D’Aquino n.21, o presso le rivendite idrovie autorizzate (elenco sul sito).

Le motonavi sono anche disponibili –  il venerdì e il sabato – per il noleggio ad uso esclusivo, una opportunità per organizzare a bordo eventi e manifestazioni.

L’escursione inizia con un giro in Mar Piccolo in cui subito – ancora con la luce – si ammirano da vicino i vortici dei “citri”, particolari sorgenti sottomarine di acqua dolce, per poi giungere nel secondo seno passando sotto il Ponte Punta Penna e, in seguito, ritornare indietro sul lato opposto costeggiando l’Arsenale e la Stazione Torpediniere.

La motonave attraversa poi il Canale Navigabile e, dopo essere passata sotto il Ponte Girevole e di lato al Castello Aragonese, si porta in Mar Grande per far ammirare ai passeggeri la Città Vecchia fino al Ponte di Pietra, e poi il Lungomare del Borgo umbertino con i suoi maestosi palazzi, uno spettacolo mozzafiato che affascina il turista e inorgoglisce il tarantino.

Sulla via del ritorno: dopo aver attraversato di nuovo il Canale Navigabile, la motonave di Kyma Mobilità costeggia la Città vecchia con i pescherecci ormeggiati su via Garibaldi, riportandosi all’ormeggio al Piazzale Democrate.

TAG: