lunedì 17 giugno 2024
stónnə 31°, ste’ ‘u sólə

Logo

Tempo di lettura: 2 min.

Una giovane attrice Tarantina selezionata per l’Erasmus Fita

Redazione IAMTaranto - 6 Giugno 2024

Martedì 4 giugno l’attrice di Palagiano Lisa Mosca della compagnia I miliardari iscritta all’associazione Luce&Sale di Palagiano (Ta), è stata selezionata per partecipare all’Erasmus del Teatro, un percorso multidisciplinare di ricerca artistica in Italia e in Europa, promosso dalla Federazione italiana teatro amatori, per i giovani tesserati dai 18 ai 30 anni, riservato a 8 partecipanti in tutta Italia.

Due sono state le attrici presentate dalla compagnia palagianese per l’Itaf (International Theatre Academy of Fita) progetto della Federazione Italiana Teatro Amatori, organizzazione alla quale sono iscritti circa 25000 soci in Italia, suddivisi in circa 1400 compagnie affiliate, diretta in Puglia da Anna Maria Carella. Tra i servizi di formazione c’è l’Itaf, un progetto di alta formazione nelle arti dello spettacolo, diretto dal regista e formatore Daniele Franci, che ne è stato l’ideatore. Si concretizza in un percorso articolato in alcune settimane non consecutive di laboratorio residenziale, sotto la guida di docenti sia italiani che stranieri. I laboratori possono svolgersi sia nel Centro Nazionale di Formazione Permanente Fita a Reggio Emilia sia all’estero, in collaborazione con accreditate istituzioni internazionali.

“Sono molto felice di avere questa possibilità di crescita – ha affermato Lisa Mosca – che sicuramente mi darà la possibilità di comprendere meglio alcune tecniche teatrali. È un grande orgoglio per me e per tutta la compagnia che fa capo all’associazione aver superato i provini”. L’attrice palagianese, di ventiquattro anni, la cui preparazione è stata curata dal regista Mario Liverano, ha partecipato con il monologo interpretato nella rappresentazione teatrale “Neanche con un dito” di Stefania De Ruvo, spettacolo proposto nella stagione 2023/2024, dall’associazione Luce&Sale, iscritta alla Fita dal 2023. Le selezioni si sono basate prima sulla visione di un filmato e successivamente in un esame on line con un’equipe di esperti che l’ha sottoposta ad alcune prove per la durata di 20 minuti circa, affrontate con determinazione.

“I provini affrontati sono stati una grande esperienza – ha commentato la ragazza – che mi hanno permesso di mettermi in gioco. Questi non si sono solo basati su prove tecniche, ma anche su domande legate alla considerazione del teatro, alla passione e alla voglia di impegnarmi in questo mondo”.

In tutta Italia sono stati selezionatati 8 partecipanti, di cui 2 pugliesi. Durante il periodo di formazione avranno l’occasione di confrontarsi con se stessi. Il tema proposto per l’annualità 2024/25 è “La piazza è il Palco: celebrazione del Teatro a partire dal suo luogo originario”.

TAG: