domenica 14 luglio 2024
stónnə 28°, ste’ ‘u sólə

Logo

Tempo di lettura: < 1 min.

Università Cattolica, il Premio Gemelli ad un Tarantino

Massimiliano Fina - 19 Novembre 2022

Il Premio, intitolato al fondatore dell’Università Cattolica padre Gemelli, valorizza i giovani più brillanti delle 12 facoltà dell’Ateneo, in particolare quelli che si sono maggiormente distinti durante il loro percorso di studio a livello nazionale

L’iniziativa, che si è tenuta il 14 novembre 2022 nell’Aula Magna dell’Ateneo a Milano, è promossa da Alumni, la community che raccoglie i laureati dell’Ateneo e dall’Associazione Ludovico Necchi. All’evento hanno preso parte Franco Anelli, rettore dell’Università Cattolica; Antonella Sciarrone Alibrandi, prorettrice e presidente Alumni Cattolica; fra Renato Del Bono, assistente spirituale Nazionale dell’Associazione Necchi; Mauro Meazza, giornalista di Radio 24 e Il Sole 24.

L’evento premia il merito e l’impegno dei migliori laureati 2021 dell’Università Cattolica a livello italiano .

Tutti i premiati hanno svolto un breve intervento sul proprio percorso di studi utilizzando due parole scelte rispettivamente dall’Ateneo in relazione alla loro specificità disciplinare e da loro stessi in base al senso dell’esperienza avuta nell’Università. I dottori hanno ricevuto una medaglia d’argento nominale e sono entrati a far parte a pieno titolo della community degli Alumni Premium della Cattolica, potendo così giovarsi di una serie di agevolazioni e opportunità di crescita.

Per quanto riguarda la facoltà di Lettere e Filosofia, il riconoscimento è stato consegnato a Giorgio Gallinaccio, alla conclusione del proprio percorso di studi nel quale ha conseguito la Laurea magistrale in Scienze Filosofiche con 110/110 e lode, con una tesi dal titolo “Nietzsche e la crisi del nichilismo”, relatore Prof. Massimo Marassi. Le parole scelte da Giorgio sono state “Umanesimo” e “Cura”, particolarmente rilevanti per la sua esperienza universitaria e umana.

TAG: