giovedì 29 febbraio 2024
stónnə 16°, ste’ ‘u sólə

Logo

Tempo di lettura: 2 min.

Nel Tarantino si attende l’Immacolata con gusto

Massimiliano Fina - 4 Dicembre 2022

Laboratori di dolci tipici, visite guidate, mostra dei presepi d’Italia e accensione del più grande albero di Natale che Montemesola abbia mai avuto: ben otto metri di struttura nella centralissima Piazza IV Novembre.

Si è partito da ieri, sabato 3, con un cartellone di eventi organizzati dalla ProLoco di Montemesola.
Si tratta della rassegna che prende il nome di “Aspettando l’Immacolata”, grazie al budget di spesa finanziato con l’avviso anno 2022 per la erogazione di contributi alle associazioni turistiche Pro Loco.
Al bando regionale, pubblicato lo scorso 8 agosto, la ProLoco di Montemesola ha partecipato subito con un proprio progetto, ammesso al finanziamento il 7 settembre e per il quale la Regione riconosce l’80% delle spese sostenute.

La rassegna si apre con visite guidate nel centro storico e nei luoghi di interesse culturale; laboratorio esperienziale multietnico di dolci tipici del periodo natalizio.

Il 4 dicembre, a partire dalle ore 16.00, oltre alle visite guidate, sarà possibile degustare i dolci tipici, tra cui Sannacchiut’l, carteddate e p’priedd, con la collaborazione delle associazioni Orbital e Fas Group di Taranto, Unitalsi e Associazione “Il Sorriso” di Crispiano.

Mercoledì 7 dicembre, a partire dalle ore 16.00, avvio dell’Instagram contest, visite guidate e degustazioni di piatti tipici dolci e salati.

Giovedì 8 dicembre, giorno dell’Immacolata, alcuni musicisti di Montemesola, in mattinata, risveglieranno la cittadinanza a suon di musica e pastorali. In serata, a partire dalle ore 20.00, ci sarà l’accensione del grande albero di Natale.

«Quest’anno in piazza ci sarà un grande albero di Natale, anziché il presepe degli scorsi anni. Abbiamo acquistato una struttura molto grande e tutte le decorazioni, ma in corso d’opera abbiamo sposato il progetto di un gruppo di volontarie che ne ha voluto realizzare il manto con mattonelle fatte all’uncinetto» ha detto Renato Bruno, presidente della ProLoco.

Durante la serata si terrà una degustazione di piatti tipici dolci e salati e premiazione del contest. Nell’occasione sarà aperto il Palazzo Marchesale che dal 24 dicembre al 6 gennaio, ospiterà la mostra dei presepi d’Italia.

TAG: