venerdì 23 febbraio 2024
stónnə 14°, jé mal tìmbə

Logo

Tempo di lettura: 2 minuto

Taranto ospiterà il Campionato Nazionale Aquathlon: ecco quando

Redazione IAMTaranto - 22 Giugno 2023

Domenica 2 luglio Taranto ospiterà il Campionato Nazionale Aquathlon Classico. Si assegneranno i titoli di campione italiano maschile e femminile della Federazione Italiana Triathlon (Fitri). La specialità consta di tre frazioni: due di corsa, sulla distanza di 2,5 km; una di nuoto, su un tragitto di 1 km. Si tratta di un ritorno nel capoluogo ionico dopo il grande successo dell’edizione 2022. Anche quest’anno ad organizzare la competizione sono la Fitri e l’Asd Triathlon Taranto con il supporto di partner istituzionali e sponsor.

SPORT E TURISMO – A darsi battaglia per la conquista del titolo tricolore saranno i migliori atleti in campo nazionale. In questi giorni sono in corso le iscrizioni che, secondo le previsioni, dovrebbero raggiungere quota 350. La manifestazione riveste grande valore sportivo ed agonistico ed è uno degli eventi di punta dell’intera stagione Fitri. Per Taranto è anche una importante occasione di promozione turistica. Oltre agli atleti, nel capoluogo ionico, giungeranno accompagnatori, staff tecnici, dirigenti sportivi, giudici, molti dei quali provenienti da fuori regione. Nel fine settimana della gara si prevede l’affluenza a Taranto di centinaia di persone che soggiorneranno nel capoluogo ionico o nei dintorni.

IL CAMPO GARA – Sport e promozione turistica, binomio perfetto per un evento che toccherà i luoghi più belli e suggestivi di Taranto: il Castello Aragonese, il Canale Navigabile, il Lungomare e che potrà essere seguito dagli spettatori durante tutte le fasi di svolgimento. La gara partirà da piazza Castello con la prima frazione di corsa. Gli atleti percorreranno il Ponte Girevole e il Lungomare sino a piazza Ebalia. Da qui torneranno indietro e si dirigeranno verso la Discesa Vasto, in città vecchia. Sulla banchina del Castello Aragonese sarà allestita la zona cambio. I concorrenti lasceranno le scarpette per indossare cuffia e occhialini e tuffarsi in mare. Nuoteranno nelle acque del canale Navigabile sotto al Ponte Girevole, coprendo la distanza di 1 km, segnata da quattro boe galleggianti. Usciti dal mare, indosseranno di nuovo le scarpe per l’ultima frazione di corsa che si concluderà in Piazza Castello. In caso di condizioni meteo-marine avverse la frazione a nuoto si terrà sul versante Mar Piccolo, più riparato dalle correnti.

TAG: