lunedì 20 maggio 2024
stónnə 21°, ‘u cìələ scúrə

Logo

Tempo di lettura: 2 min.

Giochi del Mediterraneo: Taranto verso il fallimento? Decisiva la giornata di mercoledì

Redazione IAMTaranto - 16 Ottobre 2023

“Botta e risposta” tra il sindaco di Taranto e il Direttore Generale del Comitato Organizzatore dei Giochi del Mediterraneo che, fra tre anni, dovrebbero svolgersi in Puglia. Di seguito le loro dichiarazioni.

Queste le parole del Sindaco Rinaldo Melucci ai microfoni di Antenna Sud: “Il 18 ci vediamo tutti a Roma. Abbiamo fatto un buon lavoro con il Commissario Ferrarese. Tenteremo di riattivare il comitato locale, equilibrando la governance a favore del governo come ci è stato chiesto e bisognerà capire gli intendimenti della Regione Puglia. Nel pomeriggio abbiamo una sessione per dare copertura, per approvare il master plan, credo, revisionato dal commissario Ferrarese. Io sono al corrente di quello che abbiamo fatto e lo abbiamo anche comunicato pubblicamente in maniera molto trasparente sugli impianti di Taranto”.

Di seguito le parole del Direttore Generale del Comitato Organizzatore, Elio Sannicandro, sulle colonne d Il Quotidiano di Puglia: “A Taranto andate verso il fallimento. Si sta andando incontro al fallimento. Ma non è il comitato organizzatore il problema. Il comitato sta lavorando da quattro anni, ha preparato il dossier ed è già completo. Invece da quando sono arrivati l’attuale Governo e il ministro Fitto, è passato più di un anno e i soldi stanno lì, fermi. Del commissario si è parlato a inizio d’anno, poi è stato nominato a maggio, sono passati cinque mesi e non si è vista alcuna accelerazione. I tempi sono strettissimi – afferma -. Non ce le facciamo più se non ci sono le idee chiare entro un mese. Tra breve non si può fare più niente. Non si possono fare i miracoli. Io, peraltro, ho dato l’allarme più di un anno fa”.

PROGETTI – I progetti pronti, tipo lo stadio, sono stati eliminati. Ora vogliono ridurre pure la piscina. Ma come si fa a ridurla? Prima si vuol fare la coperta e poi la scoperta e lo decide chi non ha nessuna competenza. I Giochi del Mediterraneo non si possono fare senza le due piscine. Ma qualcuno lo ha chiesto? No. Chiedete allora alla federazione nuoto se si può fare un campionato internazionale olimpico con una piscina. Non si può fare. Ribadisco: il commissario deve parlare con noi. Con chi ha competenza. E dubito molto anche sul progetto dello stadio. Si sostiene che si vuole partire nei prossimi mesi iniziando con le demolizioni. Vedremo. Secondo me, il progetto della ristrutturazione dello stadio prima di un anno non è pronto”.

TAG: