giovedì 22 febbraio 2024
stónnə 8°, ste’ ‘u sólə

Logo

Tempo di lettura: 2 minuto

I panzerotti: la Ricetta

Redazione IAMTaranto - 2 Dicembre 2023

I panzerotti molto diffusi nelle regioni meridionali, soprattutto in Puglia, rappresentavano un esempio tipico della cucina povera. Si racconta, infatti, che una donna con la pasta lievitata per il pane che era avanzata aveva fatto una specie di focaccia chiusa a mezza luna e farcita con mozzarella e pomodoro.
INGREDIENTI:

  • 700 gr. di farina 00
  • 300 gr. di semola rimacinata
  • 600 ml. di latte tiepido
  • 40 gr. di olio extravergine d’oliva
  • 40 gr. di sale
  • 20 gr. zucchero semolato
  • 25 gr. di lievito di birra
  • acqua tiepida, se necessaria
  • 600 gr. di scamorza fresca (meno acquosa della mozzarella)
  • 400 gr di passata di pomodoro
  • basilico q.b.
  • olio di semi di girasole q.b.
    PROCEDIMENTO:
    Mettere tutti gli ingredienti in una ciotola, aggiungere il lievito sciolto in un mezzo bicchiere di acqua tiepida, in ultimo il sale che non deve avere contatti con il lievito. Impastare fino ad ottenere un impasto liscio, coprire la ciotola con pellicola trasparente e lasciare lievitare per circa due ore, in forno chiuso con solo la luce accesa. Nel frattempo preparare il ripieno: tritare la scamorza a dadini, unire la passata di pomodoro, il sale, profumare con il basilico e amalgamare il tutto. Dopo la lievitazione, spostare l’impasto sulla spianatoia, formare delle palline della grandezza gradita e lasciare riposare per una mezz’ora. Stendere le palline, se necessario usare un po’ di farina, mettere al centro il ripieno e chiudere a mezzaluna, eventualmente bagnare un pochino i bordi con l’acqua affinché si chiudano perfettamente. Friggere i panzerotti, nell’olio portato a temperatura, scolarli e metterli su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. Si possono anche cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti, spennellati con passata di pomodoro e un filo d’olio. Il ripieno dei panzerotti può variare a seconda dei gusti, si possono farcire con ricotta forte e passata di pomodoro, con funghi sott’olio e scamorza, con vari formaggi e scamorza, con salsiccia piccante e scamorza, con tonno e scamorza, con mortadella e provolone, con cime di rapa stufate, basta sbizzarrire la propria fantasia. Non dimenticare di accompagnare i panzerotti con una birra croccante per essere gustati al meglio.

TAG: