lunedì 17 giugno 2024
stónnə 24°, jé mal tìmbə

Logo

Tempo di lettura: 2 min.

“Storia d’amore e cipolla”: il corto di un noto attore con gli studenti del Cabrini di Taranto

Redazione IAMTaranto - 3 Ottobre 2022

Si intitola “Storia d’amore e Cipolla” il nuovo cortometraggio scritto e diretto da Alessandro Zizzo. “Il corto – spiega una nota stampa – è stato prodotto dall’ “Istituto Professionale di Stato “Cabrini” di Taranto nell’ambito del progetto “Cine-TA” per il “Piano Nazionale Cinema per la Scuola”, promosso da MIUR e MiBAC. Il progetto, realizzato nel giugno 2021, è stato coordinato dalla dirigente scolastica Angela Maria Santarcangelo e curato dai docenti Andrea Basile, Maria Messinese e Annarita Nucara. “Storia d’amore e cipolla” ed è una commedia degli equivoci dal forte impatto sociale su cui i giovani (e non solo) potranno confrontarsi. “La sceneggiatura – prosegue il comunicato – ruota attorno al tema dell’omosessualità e si basa su un segreto da custodire. La storia è raccontata in modo ironico, a tratti cinico, e i personaggi basano le loro certezze sulle menzogne. Il loro unico scopo è quello di mentire per restare a galla e per evitare di ferire le persone alle quali vogliono bene”. Il corto sarà presentato e proiettato questa sera alle ore 20 a Maruggio, in occasione di “Qcine”, undicesima rassegna che celebra il connubio tra cinema, cibo e territorio.

Il cast del cortometraggio è composto da attori quali Adelmo Togliani (attore, regista e produttore) e Paolo De Vita (visto in numerosi film per il cinema e per la tv), oltre alle attrici tarantine Sophia Giacoia e Giulia Gallo. Della troupe, oltre al regista, hanno fatto parte Claudio Giuffrida (direttore della fotografia), Pierangelo Giuffrida (fonico di presa diretta), Gregorio Mariggiò (direttore di produzione) e Vincenzo Parabita (addetto stampa).

Alla lavorazione del progetto “Cine-TA” hanno partecipato anche studenti dell’Istituto Cabrini, Lorenzo D’Andria, Erika Saracino, Mirco Seprano, Suamy Napolitano, Alessandra Peluso, Cosima Calvo, Rita Boccasini e Samantha Latorre. Per tutti è stata una occasione preziosa per sperimentare sul campo le dinamiche di un lavoro di gruppo delicato e complesso. Alla presentazione del cortometraggio presenti Alessandro Zizzo (autore e regista) e Gregorio Mariggiò (direttore di produzione). (Fonte Ringhiera.it)