lunedì 17 giugno 2024
stónnə 30°, ste’ ‘u sólə

Logo

Tempo di lettura: 2 min.

Le 10 (altre) spiagge più belle di Taranto

Emiliano Fraccica - 13 Giugno 2023

Siamo all’11 Giugno? Chapeau. L’estate inizia ufficialmente tra 10 giorni? Chapeau. C’è già chi può fare sfoggio di un’abbronzatura invidiabile? Chapeau. Tutto questo ci impedirà di pubblicare un altro articolo-guida sulle più belle spiagge di Taranto e dintorni? No. Sbaglieremo? Amen.

Quella che vi proponiamo oggi è un’antologia di dieci spiagge magari meno rinomate nella provincia ionica, ma che sono ugualmente splendide. Niente classifica, giusto dieci magnifici luoghi dove potersi bagnare nelle limpide acque della litoranea salentina.

Gabbiano beach

Due baie e al centro uno scoglio ricco di vegetazione. Non si può dire che la spiaggia del Gabbiano sia proprio di Serie B, anche perché è a due passi da Le Canne e da Montedarena. Un’alternativa sicuramente più chic in una zona ricca di locali e divertimento.

Baia del Girasole

Se amate trekking e avventura questa spiaggia fa per voi. Sicuramente tra le meno inflazionate la Baia del Girasole, nei pressi dell’omonimo ristorante, rappresenta la meta ideale per chi non si scoraggia davanti a una discesa non morbidissima e agli scogli che rubano spazio alla sabbia. Una perla nascosta con un mare cristallino.

Jamaica

Poco prima di Marina di Lizzano si trova un’altra spiaggia “sassosa”, che però mantiene il suo fascino. Se poi alla Frescheria ad accogliervi ci sono le orecchiette col sugo e cacioricotta e un’ottima impepata di cozze, siamo sicuri che anche voi saprete innamorarvi di questo tratto di mare.

California beach

Sempre parzialmente nascosta tra gli scogli troviamo anche la California beach, anch’essa in zona Le Canne. La bellezza va conquistata e allora vale davvero la pena inerpicarsi sulle scogliere (meglio se non in infradito) per poter godere di un’altra suggestiva prospettiva della litoranea.

Spiaggia D’Ayala

Se siete disposti a un bel viaggetto in macchina (spesso, ahimè, rallentato dal traffico) non esitate a fermarvi in questa meraviglia di Campomarino. Una distesa di sabbia compresa tra le caratteristiche dune e uno specchio d’acqua quasi caraibico di cui gli occhi non si stancheranno mai.

Spiaggia Termitosa

Siamo dall’altra parte della provincia, precisamente a Castellaneta Marina. Anche qui chilometri di sabbia per un’esperienza diversa dello Ionio, ma non meno autentica. Forse l’acqua è a conoscenza di questo “scarto” con il versante orientale dell’area ionica, ma non le importa. E se anche Vasco Rossi si è innamorato di questi luoghi una ragione ci sarà.  

Spiaggia di Tramontone

Un po’ scogli e un po’ sabbia, per una spiaggia che, alla fine, accontenta davvero tutti. Il suo essere “della porta accanto”, e quindi più vicino alla città, senza allontanarsi troppo, la rendono molto frequentata. Purtroppo, come abbiamo letto nei fatti di cronaca recentissimi, anche non solo da brave persone: questo però non può e non deve offuscare un bell’angolo di Taranto.

Baia Serrone

Anticamera e sintesi di Lidosilvana, Baia Serrone ha tutto quello che serve per essere un’ottima spiaggia, compresa la vicinanza ad alcuni locali della movida tarantina. Oltretutto offre sabbia e scoglie alle due tipologie di “tarantini da mare”.

Spiaggia dell’Acquadolce

Per recarvi in questa meraviglia c’è da macinare chilometri ma soprattutto dotarsi di piedi ben resistenti alle asperità degli scogli. Gli amanti del genere sicuramente la troveranno un ottimo posto poco frequentato per potersi tuffare in tranquillità nello Ionio più selvaggio.

Chiatona

Mettendovi in viaggio sulla 106 vi imbattete in arieggiate pinete e spiagge sconfinate. Una di queste è quella di Chiatona: sabbia fine, acqua bassa e pulita, ne fanno una zona frequentatissima sia dai villeggianti ma anche da chi, qualche volta, preferisce l’ovest all’est.

LEGGI ANCHE >>> Le prime 10 spiagge del Litorale Tarantino

TAG: